Lavorare a Malta Come trovare lavoro velocemente?

Senza dubbio, l’Europa è una delle migliori opzioni per intraprendere questa grande avventura. Malta offre un gran numero di possibilità, da uno stage a un lavoro in una grande azienda.

Lavorare a Malta
29/01/2021
Condividi

Perché lavorare a Malta?

Dove si trova Malta?

L’arcipelago maltese si trova al centro del Mar Mediterraneo, 93 km a sud della Sicilia e 288 km a nord della costa africana. Si compone di tre isole principali: Malta, Gozo e Comino.

Malta è l’isola più grande dell’arcipelago, un centro amministrativo con collegamenti commerciali e un passato culturale e storico. Il clima soleggiato, le spiagge, la vita notturna e 7000 anni di storia affascinante fanno di Malta una delle principali destinazioni turistiche.

Popolazione di Malta

Con una popolazione di 441.994 abitanti, Malta è nota per la sua ospitalità e la sua diversità culturale. È uno dei paesi più popolati d’Europa, con una densità di popolazione di 1.380 persone per chilometro quadrato. Il tasso medio annuo di crescita della popolazione è dello 0,4%.

Che lingua si parla a Malta?

Malta ha due lingue ufficiali, il maltese e l’inglese. Sebbene sia la lingua nazionale di Malta, l’inglese è la lingua principale degli affari. Inoltre, i maltesi parlano correntemente entrambe le lingue e possono anche parlare una o più altre lingue come l’italiano, il francese e il tedesco. Durante il vostro soggiorno a Malta, scoprirete che quasi tutti parlano solo inglese. Se avete un basso livello di inglese e volete lavorare a Malta, vi consigliamo di iscrivervi ad un corso di lingua.

È sicuro a Malta?

Malta ha uno dei tassi di criminalità più bassi d’Europa. Il buon clima, la bassa disoccupazione, rende questo paese sempre più attraente per l’emigrazione.

Salari a Malta

Salario minimo a Malta

Nel 2020, il salario minimo nazionale a Malta era di 777,1 euro al mese, ovvero 9.325 euro all’anno. Se volete lavorare a Malta e siete interessati all’evoluzione del salario minimo a Malta, potete consultare il sito web di Country Economy.

Salario medio a Malta

Lo stipendio medio è di 17.000 euro all’anno ed è lo stipendio medio da guadagnare se si lavora nell’area del servizio clienti di un call center. Tuttavia, gli specialisti e le professioni più esigenti ricevono molto di più. Anche lo stipendio dipende dal settore, ad esempio, i dipendenti di iGaming, anche senza esperienza lavorativa, ricevono uno stipendio superiore alla media.

Dove cercare lavoro a Malta?

I settori dell’informatica, dei giochi online, degli alberghi, della finanza, delle telecomunicazioni, dei prodotti farmaceutici e del turismo si stanno sviluppando molto rapidamente. E insieme a loro cresce la domanda di professionisti provenienti dai mercati esteri. Alla fine del 2018, Malta aveva assunto più di 55.000 lavoratori provenienti da altri Paesi.

I popolari portali per la ricerca di lavoro a Malta:

JUSTLANDED un sito web molto utile per trovare lavoro, appartamenti e informazioni utili, non solo a Malta.

JOBS IN MALTA è il sito di ricerca di lavoro più popolare a Malta, per il suo design conveniente e il gran numero di posti vacanti. Inoltre, il sito dispone di una speciale calcolatrice, dove è possibile calcolare il proprio stipendio tenendo conto delle tasse.

JOBSPLUS – È un portale ufficiale del lavoro di Malta. Se volete lavorare a Malta, potete contattare un esperto che vi darà utili consigli su come trovare un lavoro. Potete anche registrarvi come freelance, se lavorate come freelance.

MALTA PARK – un sito web dove si può trovare non solo un lavoro, ma anche un appartamento a Malta.

La dinamica dalla consegna del CV, è talvolta quella di presentare una prova immediata o quando ti chiamano, di solito 2 giorni, alcune aziende li pagano, altre no. Tuttavia, è importante chiarire questo punto fin dall’inizio, in modo che non ci siano malintesi. Inoltre, non permettete loro di prolungare troppo il periodo di prova, perché può succedere che dopo diversi giorni vi dicano che non siete adatti e perdete il vostro tempo e il vostro denaro se non siete pagati.

Le agenzie di collocamento sono una buona opzione

Elenco delle agenzie di collocamento a Malta

È possibile cercare lavoro anche su Facebook gruppi come «Italiani a Malta», «Espatriati a Malta», dove le comunità di tutto il mondo offrono sia posti di lavoro che servizi. Controllate sempre le informazioni e i profili degli offerenti, in modo da non avere problemi.

Come trovare un lavoro a Malta?

Questo dipenderà dal tipo di lavoro per il quale si vuole fare domanda. Normalmente per i non qualificati, i ristoranti e anche gli ostelli pubblicano informalmente l’offerta di lavoro che hanno a disposizione all’ingresso del locale. Per candidarsi avrete bisogno solo del vostro CV in formato europeo, una lingua di base in cui potrete spiegare cosa potete fare e l’atteggiamento migliore. Tenete presente che questo piccolo paese ha il più basso tasso di disoccupazione in Europa, nei lavori poco qualificati i pagamenti sono di solito in contanti e l’ora è tra i 5 e gli 8 euro.

Suggerimenti per trovare velocemente un lavoro:

  • Traduci il tuo CV se non hai un alto livello di inglese, chiedi a un amico o a un traduttore di aiutarti.
  • Iniziate a inviare il vostro CV prima del vostro arrivo, molte aziende a Malta sono abituate ad assumere persone provenienti da altri Paesi e sono pronte a condurre le prime fasi del colloquio per telefono o su Skype.
  • Contattate le agenzie di collocamento, a Malta è molto popolare ottenere un lavoro attraverso le agenzie, vi aiuteranno anche a preparare il colloquio e vi daranno consigli importanti.
  • Se non hai un alto livello di inglese, segui un corso intensivo di inglese per aumentare le tue possibilità.
  • Non abbiate paura di controllare i forum e i gruppi di Facebook per le posizioni aperte o solo consigli e le ultime informazioni degli altri espatriati, loro ci sono stati e sono sempre felici di aiutare.

Come raccomandazione per il vostro CV, utilizzate un solo cognome, poiché i maltesi ne hanno solo uno, che è di 2 pagine al massimo, la dimensione del carattere non è superiore a 12, esperienza e studi dal più recente, al più vecchio. Spiega in modo breve e chiaro, ahhhh e naturalmente in inglese, in alcune scuole si fanno lezioni di gruppo incentrate sul raggiungimento di un impiego e li orientano con la materia. Non è necessario che il vostro CV abbia una foto, assicuratevi che la traduzione sia corretta.

Quando è meglio lavorare a Malta?

Lavorare a Malta come studente

Se sei europeo, non hai problemi a trovare un lavoro mentre studi. Se siete al di fuori dell’Unione Europea, allora abbiamo buone notizie anche per voi. Nel 2017, Malta ha approvato una nuova legge ufficiale che permette a tutti gli studenti con un permesso di soggiorno per studenti di lavorare un massimo di 20 ore alla settimana. Potete trovare maggiori informazioni sul sito web Identity Malta. Se avete un visto per studenti di classe D e avete trovato un lavoro, potete ottenere un permesso di lavoro senza lasciare Malta, l’importante è raccogliere l’elenco completo dei documenti e presentare tutti i documenti in anticipo. Vi costerà 230 euro e potrete fare domanda solo dopo 3 mesi a Malta.

I mesi migliori per studiare e lavorare a Malta, sono da marzo a ottobre e poi dicembre, è la stagione turistica più alta, questo non significa che il resto dell’anno non sia una buona idea per programmare la vostra avventura, per studiare tutto dipenderà dalla stagione che volete vivere sull’isola e dal budget che avete.

Lavorare a Malta durante l’estate, è una delle esperienze migliori perché l’isola è agli inizi, persone provenienti da tutta Europa si godono le attività che il Mediterraneo ha da offrire, mentre ci si diverte, si guadagnano soldi imparando l’inglese.

Requisiti per lavorare a Malta

Lavorare a Malta se sei dell’Unione Europea

Se sei europeo, devi registrarti come cercatore di lavoro con Jobplus. Una volta registrati, riceverete delle offerte. Quando trovate un lavoro, dovete segnalarlo se l’azienda non lo fa.

Non sarà necessario richiedere alcun tipo di visto per lavorare sull’isola, ma per legge, se si va a vivere in un altro paese per più di 3 mesi, è necessario registrarsi come residente di questo paese. A Malta questo punto non è controllato e ci sono molti europei che non sono registrati, ma vivono e lavorano sull’isola da anni. L’unica cosa che dovete fare per lavorare a Malta è chiedere il vostro numero di Sicurezza Sociale.

Lavorare a Malta se NON siete dell’Unione Europea

Se non sei europeo, il processo diventa un po’ complicato. L’azienda con cui lavorerete è quella che deve fornirvi la documentazione per ottenere il permesso, questo viene rinnovato annualmente, avrete diritto alla previdenza sociale e dovrete anche pagare le tasse.

Potete richiedere il visto mentre siete a Malta o nel vostro paese, a seconda della vostra situazione particolare. La tassa per il visto di lavoro è di 280,50 euro ed è pagabile presso «Identity Malta Agency».

Pianificate, consultate e sognate, saremo qui per rendere il vostro soggiorno a Malta la migliore esperienza della vostra vita.