In quale paese è meglio imparare l’inglese?

Parlare inglese è oggi un’abilità che offre molte opportunità.
Ma come si impara l’inglese?

Quando i corsi d’inglese o le serie nella lingua di Shakespeare non sono sufficienti, il metodo più efficace è l’immersione totale all’estero.

Che si tratti di uno scambio universitario, di un soggiorno linguistico o di un lavoro all’estero, andare in un paese anglofono è spesso il modo migliore per imparare l’inglese nel minor tempo possibile. Ecco i migliori paesi per imparare l’inglese.

10 paesi per imparare l'inglese
Condividi

1. Inghilterra

La lingua inglese, anche se parlata in molti paesi, viene prima dall’Inghilterra. Pertanto, è in Inghilterra che imparerete il “migliore” inglese, o almeno l’inglese più standardizzato, noto anche come “The Queen’s English” o “BBC English”.

Big Ben a Londra

Situata non lontano dall’Italia, l’Inghilterra rimane una destinazione popolare, grazie alla sua cultura unica. L’Inghilterra offre paesaggi vari e diversi tipi di atmosfera a seconda della località. Puoi scegliere una destinazione urbana (Londra, ovviamente, ma anche Manchester o Liverpool), o una città costiera (Brighton, Bournemouth o Bristol).

La cosa negativa dell’Inghilterra è probabilmente il tempo e il costo della vita. Il tempo inglese non è la prima ragione per rimanere in Inghilterra, scoprirete rapidamente il significato dell’espressione it’s raining cats and dogs!

Anche vivere in Inghilterra costa un po’ di più che in Italia. Se vuoi studiare inglese lì o lavorare sull’isola britannica, devi mettere in preventivo un budget notevole.

L’Inghilterra è famosa per il suo ambiente universitario, con università di livello mondiale come Oxford e Cambridge che attirano ogni anno più di 300.000 studenti da tutto il mondo.

L’Inghilterra è anche popolare per le sue scuole di inglese che offrono corsi di lingua. Le scuole inglesi si trovano nelle principali città (Manchester, Liverpool, Cambridge…), lungo la costa e, naturalmente, nella capitale, Londra.

2. Malta

Il piccolo arcipelago di Malta, al largo della Sicilia, è diventato negli ultimi anni una delle migliori destinazioni per imparare l’inglese. Malta, ex colonia britannica, è un’isola anglofona e l’inglese è una delle due lingue ufficiali del paese.

Spiaggia di Qarraba Bay a Malta

Oltre ad offrire un ambiente mediterraneo (sole e mare), Malta ha molte attrazioni per attirare i viaggiatori che vogliono migliorare il loro inglese. Molti espatriati hanno scelto di stabilirsi a Malta, creando un ambiente molto internazionale e multiculturale. Malta è sia una terra di paesaggi privilegiati che un ambiente cosmopolita favorevole alle riunioni.

L’isola ha una grande università situata a Msida dove è possibile seguire molti corsi, ma l’arcipelago è soprattutto famoso per le sue numerose scuole di lingua inglese per studiare l’inglese.

Ogni anno, più di 80.000 studenti da tutto il mondo vengono a Malta per imparare l’inglese in una delle 35 scuole certificate ELT (English Language Teaching). Inoltre, i prezzi più accessibili che in Inghilterra sono anche un argomento a favore.

3. Irlanda

L’Irlanda è senza dubbio uno dei paesi più belli e attraenti per imparare l’inglese. Una popolazione calda e accogliente, paesaggi e folclore, ma anche un gran numero di studenti internazionali per una più facile integrazione.

Castello in Irlanda

Viaggiare in Irlanda di solito significa andare a Dublino o a Cork. Dublino vi sedurrà con il suo dinamismo e il gran numero di studenti internazionali con i quali potrete imparare a parlare inglese. Cork, invece, è una città di medie dimensioni e vi sedurrà con la sua cordialità e il suo lato autentico. Qualunque sia la tua scelta, non dimenticare di portare un ombrello! Il tempo irlandese è (molto) piovoso.

Devi sapere che l’Irlanda ha solo 9 università, quindi se vuoi fare uno scambio universitario la scelta sarà abbastanza veloce. L’Irlanda è anche nota per ospitare i centri amministrativi di molte grandi aziende digitali (PayPall, Facebook, Google, ecc.); aziende che cercano molti profili espatriati per i loro servizi internazionali (call center e servizio clienti). È una grande opportunità per combinare il lavoro con l’apprendimento dell’inglese.

Se stai cercando un corso di inglese in Irlanda, ci sono molte scuole specializzate: EC, EF, Kaplan, ecc. I prezzi in Irlanda sono leggermente più bassi che in Inghilterra, ma ci si dovrebbe aspettare di pagare circa 1.500 euro per un corso di due settimane in Irlanda (il prezzo varia a seconda del numero di ore di lezione e del tipo di alloggio scelto).

4. Scozia

La Scozia, nel nord del Regno Unito, è un paese con una forte identità in un ambiente selvaggio e montuoso (i Cairngorms, le Highlands, ecc.). La Scozia è per te se ti piace il rugby, l’autenticità, i paesaggi rurali o se ti senti come William Wallace.

Castello in Scozia

Per coloro che hanno un livello di inglese da principiante (A1 o A2), l’accento scozzese sarà difficile da prendere all’inizio del vostro soggiorno. Tuttavia, ci sono molti studenti stranieri nelle città di Glasgow e Edimburgo (la capitale). Se hai intenzione di studiare in una scuola di lingua inglese (EF, Inlingua, The Language Institute Edinburgh o IH), sarai circondato da studenti stranieri per una più facile integrazione.

La Scozia si sforza di attirare gli studenti e ha creato un programma specifico di borse di studio: il “SAAS Scotland Programme”. Un programma, soggetto a condizioni, che permette agli studenti stranieri di beneficiare di tasse universitarie e borse di studio gratuite.

5. Galles

Il Galles, nel sud-ovest della Gran Bretagna, offre un’eccellente alternativa ad altri paesi del Regno Unito. Questo piccolo stato di 3 milioni di persone offre un ambiente unico e incontaminato, un mix di paesaggi collinari e montuosi con una forte cultura celtica.

Porto di Tendy Wales

Tuttavia, fate attenzione all’accento gallese, che può essere difficile (molto difficile) da capire nei primi giorni di soggiorno linguistico.

Cardiff e Swansea sono le due città che attirano più studenti. Due città costiere conosciute per la loro atmosfera, la vivace vita notturna e i numerosi eventi culturali. Le università e le scuole di lingua inglese sono presenti per soddisfare le aspettative di tutti gli studenti.

6. Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono ancora il paese che attrae il maggior numero di studenti in cerca del “The american dream”. Scegliere di andare negli Stati Uniti non è un compito facile: bisogna attraversare l’oceano, ma soprattutto bisogna passare attraverso un sacco di burocrazia per scoprire l’eccesso americano.

Edifici di New York di notte USA

Il tessuto accademico degli Stati Uniti è una forza innegabile. Ci sono più di 18 milioni di studenti negli Stati Uniti, un milione dei quali sono studenti internazionali che studiano in più di 4.000 istituzioni di istruzione superiore. Gli Stati Uniti sono anche il paese con le migliori università del mondo. 15 delle prime 20 università del mondo sono americane (Shanghai Ranking).

Se vuoi imparare l’inglese negli Stati Uniti in immersione, avrai una grande varietà di opzioni. Il paese è enorme e offre un gran numero di scuole di lingua inglese oltre alle sue università. Potrete scoprire città mitiche come New York durante un soggiorno alla Brooklyn School of Language o Miami nella famosa Oxford House de Miami.

7. Canada

Il Canada è una miscela unica di cultura anglosassone ed europea in un territorio immenso, allo stesso tempo selvaggio e iper-urbanizzato nelle sue grandi città. Il Canada ha molto da offrire per sedurre i viaggiatori, ma è soprattutto il paese dei grandi spazi naturali e preservati.

Vancouver di notte Canada

Per imparare l’inglese in Canada, è meglio stare lontano dalla provincia principalmente francofona del Quebec (anche se l’inglese è usato nel mondo degli affari), e preferire regioni come Alberta o British Columbia. Il Canada è uno dei paesi più aperti agli studenti stranieri, con quasi mezzo milione di giovani che si iscrivono a corsi universitari ogni anno, quindi ci sono molte opportunità.

Non mancano le scuole che offrono corsi di inglese in Canada, da Toronto a Vancouver e Victoria. Un modo alternativo per imparare l’inglese in Canada è combinare il lavoro con l’apprendimento.

Il Canada è uno dei paesi più attraenti per i giovani. Molti giovani adulti, dai 18 ai 30 anni, fanno domanda per un Working Holiday Visa (WHV), uno dei modi migliori per imparare l’inglese mentre lavorano.

8. Australia

L’Australia è una destinazione popolare per studenti, backpackers e giovani in cerca di avventura. Non è solo un paese di lingua inglese, ma anche un paese d’avventura famoso per la sua barriera corallina, il deserto selvaggio (Outback) e i famosi canguri.

Sydney Opera House di notte

Andare in Australia ha un vantaggio, il paese è economicamente molto dinamico con un basso tasso di disoccupazione (meno del 5% nel 2021): quindi, è relativamente facile trovare un lavoro per finanziare il vostro soggiorno. Le aziende agricole del paese sono sempre alla ricerca di lavoratori e offrono salari sufficienti per finanziare il tuo soggiorno all’estero mentre impari l’inglese.

Scegliere l’Australia per imparare l’inglese ha due svantaggi: la barriera finanziaria all’entrata e la burocrazia. In generale, è necessario pianificare un budget considerevole prima di partire per l’Australia, circa 8.000 euro per finanziare il volo e i primi mesi sull’isola. Anche le procedure amministrative sono necessarie per ottenere un visto: eVisitor (sottocategoria 651), visto Electronic Travel Authority (ETA) (sottocategoria 601) o WHV per gli under 30, che sono spesso complicate.

Le città della costa orientale del paese (Melbourne, Sydney e Queensland) sono una base eccellente per gli studenti che cercano uno scambio universitario o una scuola di lingua inglese.

9. Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è probabilmente la destinazione più remota per imparare l’inglese, ma è anche uno dei paesi più belli con i suoi paesaggi da sogno. Stupendi paesaggi incontaminati di mare e montagna. Se vuoi imparare l’inglese e vivere un’avventura nell’ambientazione del Signore degli Anelli, Avatar o L’Ultimo Samurai, la Nuova Zelanda è il posto giusto.

Auckland, Nuova Zelanda

Il costo del volo per la Nuova Zelanda può dissuadere molti viaggiatori dal fare il viaggio fino alla fine del mondo nella Terra della Lunga Nuvola Bianca, ma una volta lì, l’ambiente e le strutture ne valgono la pena.

10. Sudafrica

Le destinazioni africane per studiare l’inglese sono poche, anche se l’Africa ha 19 paesi di lingua inglese: Ghana, Kenya, Mauritius, Uganda, Seychelles, ecc. Di tutti i paesi africani, il Sudafrica, membro fondatore del Commonwealth, è la destinazione africana di lingua inglese più popolare. La “Rainbow Nation” o il paese di Nelson Mandela offre un melting pot culturale unico, con 11 lingue ufficiali, ma dove l’inglese rimane la principale lingua di scambio.

Città del Capo, la capitale del Sudafrica

Il costo della vita è relativamente basso in Sudafrica. Questo lo rende molto conveniente. Tuttavia, va notato che il paese sta attraversando un periodo di instabilità politica, che rende questa destinazione temporaneamente un po’ più rischiosa. È una destinazione che dovrebbe essere considerata solo per viaggiatori esperti. Controlla sempre con il consolato per garantire la tua sicurezza.